FINALITA' DEL COMITATO
contribuire a valorizzare, difendere e migliorare i livelli assistenziali ed organizzativi dell’Ospedale San Paolo garantendo la salvaguardia dei precipui interessi di salute dei pazienti
FINALITA' DEL COMITATO
organizzare iniziative finalizzate alla valorizzazione dell’Ospedale San Paolo, della sua secolare storia e del suo futuro
FINALITA' DEL COMITATO
promuovere nell’opinione pubblica, nelle istituzioni locali, nei rappresentanti della società civile, il senso di appartenenza all’Ospedale San Paolo di Savona sensibilizzandoli sulla sua rilevanza strategica nella realtà sanitaria savonese

COMITATO
AMICI
DEL
SAN PAOLO
SAVONA

Home
Home
logocolori1

ART. 3 – SCOPO. Il Comitato ha come scopo le seguenti attività:
  1. promuovere nell’opinione pubblica, nelle istituzioni locali, nei rappresentanti della società civile, il senso di appartenenza  all’Ospedale San Paolo di Savona  sensibilizzandoli sulla sua rilevanza strategica nella realtà sanitaria savonese;
  2. organizzare iniziative finalizzate alla valorizzazione dell’Ospedale San Paolo, della sua secolare storia e del suo futuro;
  3. contribuire a valorizzare, difendere e migliorare i livelli assistenziali ed organizzativi dell’Ospedale San Paolo garantendo la salvaguardia dei precipui interessi di salute dei pazienti.

Home

ELEZIONI REGIONALI SETTEMBRE 2020:

scheda

Il Comitato Amici del San Paolo di Savona nel rispetto dello statuto, come indicato nell’ articolo 3 sopra elencato, ha accettato gli inviti a una serie di incontri pervenuti da candidati alle elezioni regionali indette per il 20/21 Settembre 2020 . Abbiamo spiegato a tutti il lavoro e lo studio fatto fino ad ora come Comitato, ci siamo confrontati e abbiamo richiesto a tutti una dichiarazione che alleghiamo a futura memoria .

anche noi possiamo fare qualcosa:

amore

Ci è giunta da più persone, la volontà di donare al Comitato un contributo da impegnare per le necessità più urgenti dei reparti sotto pressione in questa emergenza.  Contemporaneamente da parte di alcuni medici, e di alcune infermiere siamo stati messi a conoscenza delle difficoltà che l’emergenza sta procurando al normale lavoro dei reparti.  Soprattutto ci sono state evidenziate le problematiche dei pazienti isolati, come la mancanza di comunicazione con i propri cari e l’assoluta necessità di beni di prima necessità come i fazzoletti , le salviette, gli asciugamani e la carta che ovviamente in queste condizioni di difficoltà e contagio vengono continuamente sostituiti e utilizzati in grandi quantità.  Consapevoli delle numerose raccolte in essere ci siamo però resi conto che alcune richieste non potevano aspettare i tempi della burocrazia, così abbiamo deciso di muoverci immediatamente con i nostri pochi mezzi e la volontà di molte persone.  Ci è stata consegnata una lista con il materiale più necessario e subito abbiamo coinvolto conoscenze, aziende, associazioni per riuscire a portare un po di sollievo ai malati e a togliere qualche preoccupazione al personale che sta lottando ogni giorno contro questa epidemia.  La raccolta del materiale da subito ha trovato riscontro.  Con l’impossibilità di uscire e di muoversi liberamente molti ci hanno chiesto di poter fare una donazione da impeganre nel materiale necessario.  A questo punto come Comitato abbiamo concordato con l’Associzazione Cresci che da sempre ci affianca nelle varie iniziative di utilizzare il conto corrente della Cresci .  Come Comitato abbiamo concordato un nucleo interno ai reparti coordinato dal Dott. Massimo Bianchi , la Caposala del Reparto di Malattie Infettive, la caposala del Pronto Soccorso e la Caposala dei Preoperatori, che ci aggiorneranno costantemente sulle priorità e le urgenze che il Comitato potrà affronatre con le donazioni ricevute. Tutte le offerte con l’indicazione EMERGENZA COVID 19 verranno così impegnate per l’acquisto di materiale che verrà consegnato direttamente ai reparti.

A sostegno della nostra attività  anche l’Amministrazione Comunale è scesa in Campo con l’iniziativa che riportiamo . Chiunque volesse e potesse portare alcuni dei prodotti elencati nella locandina contribuirà concretamente al sotegno dei reparti del San Paolo messi a dura prova da questa emergenza.

comune

ART. 6 DIRITTI E DOVERI DEI SOCI 

Home

L’adesione al Comitato degli Amici dell’Ospedale San Paolo di Savona comporta per l’associato la maggiore età , il diritto di partecipare alla gestione dell’Associazione attraverso l’esercizio del diritto di voto nell’Assemblea per l’approvazione e le modifiche dello statuto e dei regolamenti nonché per la nomina degli organi direttivi. Tra i soci vige una disciplina uniforme del rapporto associativo e delle modalità associative ed a tutti spetta l’elettorato attivo e passivo. E’ espressamente esclusa ogni limitazione in funzione della partecipazione alla vita associativa. La partecipazione avviene a tempo indeterminato, fermo restando in ogni caso il diritto al recesso .

Alcune Associazioni che operano all’interno dell’Ospedale San paolo di Savona hanno iniziato già dal 2016 una riflessione sul Decreto 2 Aprile 2015 N.70 Decreto Balduzzi